Il nostro team legale continua a ottenere successi nel riconoscimento delle abilitazioni all’insegnamento in Romania. Grazie alle nuove misure compensative emanate dal Ministero, i nostri percorsi formativi si confermano validi e riconosciuti, garantendo un futuro professionale ai nostri studenti.

Il Ministro Valditara presenta un piano per risolvere l’emergenza di 85mila docenti di sostegno senza specializzazione nelle Graduatorie GPS 2024/25 e 2025/26, attraverso percorsi formativi gestiti da INDIRE.

Gli aspiranti inseriti con riserva nelle Graduatorie GPS per gli anni scolastici 2024/25 e 2025/26 devono sciogliere la riserva dall’8 al 10 luglio, se hanno conseguito il titolo di specializzazione o abilitazione entro il 30 giugno. Per farlo, devono accedere al portale INPA con credenziali SPID o CIE e essere abilitati al servizio “Istanze on Line”. Sciogliere la riserva consente l’inserimento a pieno titolo in prima fascia, mentre non farlo comporta il rimanere in seconda fascia o l’esclusione dalle GPS 2024/25. Il Ministero ha pubblicato le istruzioni dettagliate su InPA.

Durante un’audizione presso la Commissione Cultura della Camera sul Decreto Scuola (DL 71/2024), il Ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara, ha discusso la situazione dei docenti di sostegno abilitati all’estero. Valditara ha rivelato che sono state presentate circa 14mila istanze, di cui 1500 già risolte e 4000 pronte per il riconoscimento dal MUR. Ha sottolineato l’importanza della sentenza del Consiglio di Stato, che riconosce la parità dei titoli conseguiti in Spagna o Romania con quelli italiani. Il Ministero sta lavorando per armonizzare il riconoscimento dei titoli esteri con le specifiche esigenze del sistema italiano, proponendo un’ulteriore specializzazione tramite INDIRE.

Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) per gli anni scolastici 2024/25 e 2025/26 stanno per entrare nella fase cruciale dopo la chiusura della presentazione delle domande. Gli aspiranti devono monitorare la pubblicazione degli elenchi per verificare punteggi e posizione. Coloro che si sono inseriti con riserva devono scioglierla entro il 30 giugno 2024 per evitare il depennamento. Il controllo dei punteggi sarà effettuato dagli Uffici Scolastici, con pubblicazione delle graduatorie entro il 24 luglio. Nelle prossime settimane, sarà richiesta la compilazione della domanda per le supplenze (max 150 preferenze). Le supplenze saranno assegnate tramite un algoritmo informatizzato, con i primi turni a fine agosto.

Per l’anno scolastico 2024/25, le assunzioni straordinarie da GPS sostegno prima fascia seguiranno le immissioni in ruolo ordinarie da GaE e GM. Questa procedura, prorogata fino al 31 dicembre 2025, permette di assumere docenti a tempo determinato per poi confermarli a tempo indeterminato l’anno successivo, dopo aver superato l’anno di prova e una lezione simulata. Le assunzioni riguardano sia i docenti già inclusi nelle GPS sostegno prima fascia che quelli nei relativi elenchi aggiuntivi per l’a.s. 2025/26. La procedura include una call veloce per coprire eventuali posti vacanti in altre province.

La scadenza per presentare le domande di inserimento o aggiornamento nelle graduatorie di terza fascia ATA è fissata per il 28 giugno 2024. La mancata presentazione della domanda esclude gli aspiranti dalla graduatoria fino al 2027. Le domande devono essere presentate da tutti, compresi coloro che sono già inseriti o devono confermare titoli di preferenza. Le graduatorie hanno validità triennale e includono diversi profili professionali come assistente amministrativo, tecnico, cuoco, infermiere, guardarobiere, operatore dei servizi agrari, operatore scolastico e collaboratore scolastico. La domanda è unica per tutti i profili e deve essere presentata in una sola provincia.

Il Tribunale di Cassino ha stabilito che i docenti con titoli esteri in attesa di riconoscimento hanno diritto all’assunzione in ruolo. La sentenza, emessa il 28 maggio 2024, ha ordinato l’immissione in ruolo di un docente di Filosofia e Scienze Umane e il risarcimento dei danni subiti a causa del ritardo nell’assunzione. Il caso riguarda un docente inserito con riserva nelle GaE e si basa sull’interpretazione del DM n. 60/2022, che non prevede limitazioni per i docenti in attesa di riconoscimento del titolo estero.

La scadenza per le domande delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) 2024/26 è stata prorogata al 24 giugno 2024, permettendo agli aspiranti di acquisire titoli e servizi aggiuntivi. Le domande, presentabili tramite il portale INPA, richiedono credenziali SPID o CIE e possono essere per primo inserimento, aggiornamento, trasferimento di provincia o inclusione a pieno titolo. Gli aspiranti devono dichiarare consapevolezza dell’ammissione con riserva e della possibilità di esclusione se privi dei requisiti. Le classi di concorso ad esaurimento hanno dichiarazioni specifiche riservate ai docenti già inclusi

Il Ministero dell’Istruzione prevede oltre 11.000 assunzioni per il ruolo 2024 tramite le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) di prima fascia sostegno. Le assunzioni copriranno posti vacanti dopo lo scorrimento delle GaE, dei concorsi ordinari e della call veloce, fino al 2025. I candidati potranno presentare domanda dal 20 maggio al 24 giugno 2024. Le regioni del Centro Nord offriranno maggiori opportunità, principalmente nei gradi di scuola primaria e dell’infanzia. Gli aspiranti docenti svolgeranno l’anno di prova e formazione durante l’anno scolastico.