Il Consiglio di Stato condanna il Ministero sulle specializzazioni al sostegno in Spagna

Consiglio di Stato specializzazioni sostegno Spagna

Il Consiglio di Stato condanna il Ministero sulle specializzazioni al sostegno in Spagna. Così come riportato da Orizzonte Scuola, il 22 aprile 2024, è stata resa pubblica la decisione n. 6/2024 con cui il massimo organo di giustizia amministrativa ha sanzionato nuovamente il Ministero dell’Istruzione e del Merito per il ritardo ingiusto nell’elaborare le richieste di riconoscimento provenienti dalla Spagna. Al Ministero è stato imposto di emettere decisioni conformi ai principi già stabiliti con le sentenze simili n. 18, 19, 20, 21 e 22 del 2022.

Sommario

Il Consiglio di Stato sanziona il Ministero per le specializzazioni al sostegno in Spagna

Nonostante il Ministero abbia migliorato la sua struttura organizzativa – potenziando gli uffici dedicati al riconoscimento, allocando risorse finanziarie e umane da altri settori dell’amministrazione e delegando al CIMEA l’analisi delle pratiche – l’Adunanza Plenaria ha ritenuto che le richiedenti siano ancora esposte a pregiudizio.

Nonostante abbiano ottenuto una sentenza positiva, non hanno ancora ricevuto una risposta riguardo alla loro domanda. Pertanto, ha accolto il ricorso per l’esecuzione delle sentenze a loro favorevoli.

In base alle sentenze del 2022, “è compito del ministero competente valutare se e in che misura le competenze certificate dal diploma o dalla qualifica rilasciata da un altro Stato, così come l’esperienza acquisita in detto Stato membro, soddisfino, anche parzialmente, i requisiti per l’accesso all’insegnamento in Italia, fermo restando la possibilità di adottare misure compensative adeguate ai sensi dell’art. 14 della Direttiva 2005/36/CE“. Nonostante la condanna a emettere una decisione in linea con questi principi, il Ministero continua a mantenere il silenzio, rifiutandosi di prendere una decisione congrua in base ai contenuti del percorso estero rispetto a quelli del titolo italiano. 

Condannato il Ministero sulle specializzazioni al sostegno in Spagna

I títulos propios e oficiales non presentano alcuna disparità ai fini del riconoscimento, sia per abilitazioni che per specializzazioni nel sostegno. Per i titoli spagnoli, in particolare per il TFA Sostegno, la giurisprudenza amministrativa ha ribadito che la distinzione tra titulo oficial e titulo propio non incide sulla valutazione per il riconoscimento in Italia. Il rifiuto sarebbe illegittimo senza una verifica specifica e un’analisi comparativa tra la formazione svolta e quella richiesta in Italia per l’accesso alla professione, considerando le competenze acquisite e le esperienze. 

I titoli devono essere accompagnati dalla dichiarazione di valore, rilasciata dal Consolato, che attesta la legittimità e l’appartenenza del titolo all’ordinamento accademico del paese di origine.

Quindi, il Ministero, di fronte a un titolo proprio per scopi professionali, deve confrontare la formazione e l’esperienza all’estero con quelle richieste in Italia. Se ci sono lacune, può proporre misure compensative, come esami integrativi o tirocini formativi. In mancanza di una decisione conforme a questi principi, è giusto che l’Amministrazione sia condannata.

Conclusioni

Ottenere la specializzazione al sostegno o l’abilitazione all’insegnamento all’estero presenta diversi vantaggi rispetto a partecipare al concorso docenti in Italia:

  1. Certezza dell’abilitazione: Diversamente dal concorso italiano, all’estero ogni studente ha la certezza di abilitarsi nei tempi stabiliti.

  2. Processi di selezione alternativi: Alcuni paesi potrebbero avere procedure di selezione diverse o meno competitive rispetto ai concorsi in Italia, offrendo una via più accessibile per ottenere l’abilitazione.

  3. Possibilità di insegnare in lingua straniera: Ottenere l’abilitazione all’estero consente di insegnare in lingua straniera, ampliando le opportunità di lavoro e migliorando le competenze linguistiche.

  4. Riconoscimento internazionale delle qualifiche: Le nostre abilitazioni ottenute all’estero sono riconosciute a livello internazionale, facilitando la mobilità professionale in diverse parti del mondo.

È importante considerare questi aspetti in base alle proprie preferenze e obiettivi di carriera prima di prendere una decisione.

Vuoi conseguire la tua abilitazione all’insegnamento o specializzazione al sostegno all’estero e diventare docente?

Eurouniversity ha la soluzione per te! Contattaci e scopri il miglior corso per le tue esigenze.

Vuoi parlare con il nostro Team?

Chiamaci per ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno

Ti serve aiuto sui nostri servizi?

Nessun problema, chiedi supporto al nostro Team

Hai bisogno di informazioni sui nostri servizi?

Compila il form e sarai ricontattato al più presto dal nostro Team