Laurea in Tecniche di Radiologia all’estero

La Laurea in Tecniche di Radiologia all’estero permette, agli studenti che ogni anno restano fuori, di intraprendere un percorso di studi in Europa. 

I test di accesso delle università italiane, rappresentano sempre di più un ostacolo all’istruzione. Ogni anno sempre più studenti decidono di uscire dall’Italia e di frequentare un ateneo straniero.

Questa scelta si sta rivelando particolarmente vincente grazie alle recenti normative europee che rendono sempre più facile il riconoscimento dei titoli conseguiti all’estero.

Cosa fa il tecnico radiologo e quali sono le possibilità di impiego?

Il tecnico radiologo è un professionista tecnico-sanitario formato per occuparsi di tutto ciò che è inerente alla diagnostica per immagini. Lavorando a stretto contatto con il medico radiologo provvede non solo all’esecuzione degli esami ma alla verifica del corretto funzionamento della strumentazione, al rapporto con il paziente, alla gestione e alla verifica delle procedure di sicurezza e al trasferimento delle immagini e dei referti nel rispetto della normativa a tutela della privacy. 

Proprio grazie alla molteplicità delle sue funzioni necessita di una formazione specifica e profonda sia in termini medici che in termini tecnici per essere adeguatamente preparato a svolgere il proprio ruolo.

In questo senso la laurea in tecniche di radiologia all’estero rappresenta un valore di eccellenza mettendo sullo stesso piano la preparazione teorica e quella pratica per rendere il corso di studi particolarmente professionalizzante. 

Una volta conseguita la laurea, i tecnici radiologi, possono operare non solo nei centri di diagnostica pubblici e privati ma hanno numerose alternative. Molti tecnici sono impiegati nelle società di produzione e manutenzione dei macchinari diagnostici mentre altri hanno scelto la strada della ricerca, soprattutto in settori particolarmente in rampa di lancio come quello della medicina nucleare.

Laurea in Tecniche di Radiologia all’estero: riconoscimento del titolo

Grazie al Processo di Bologna e la successiva Direttiva 36 del 2005, non sussiste più alcun dubbio sulla possibilità di far riconoscere in Italia il proprio titolo di studio in Tecniche di Radiologia conseguito all’estero.

Dopo aver rispettato tutta la normativa per l’accesso e il conseguimento del titolo all’estero sarà necessario predisporre la documentazione integrale relativa al proprio percorso che dovrà essere tradotta e certificata per essere fruibile dal Ministero della Salute in Italia. A quel punto, recepita l’istanza di riconoscimento e dopo accurata analisi da parte degli Organi competenti il Ministero emetterà, entro 90 giorni, il Decreto di riconoscimento

Ottenuto il Decreto non esisterà più alcuna differenza tra la laurea conseguita all’estero e quella conseguita in Italia.

Vuoi parlare con il nostro Team?

Chiamaci per ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno

Ti serve aiuto sui nostri servizi?

Nessun problema, chiedi supporto al nostro Team

Percorso di Tecniche di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia in Europa

Ti garantiamo un titolo formativo per un futuro professionale di successo, scegliendo un percorso di studio che offra una solida base di conoscenze e che sia allineato agli standard europei. 

Laurea Tecniche di Radiologia in Albania

Tecniche di Radiologia - Albania

Tecniche di Radiologia Spagna

Tecniche di Radiologia - Spagna

Hai bisogno di informazioni sui nostri servizi?

Compila il form e sarai ricontattato al più presto dal nostro Team