Guida ai 30 CFU per l’insegnamento

30 CFU per l’insegnamento

I 30 CFU per l’insegnamento rappresentano una via più breve verso l’abilitazione, rispetto al percorso di 60 CFU introdotto dalla Riforma della formazione iniziale e continua e del reclutamento dei docenti. Questo percorso è riservato agli insegnanti già abilitati o specializzati, così come agli aspiranti docenti con almeno 3 anni di servizio e ai neolaureati.

In questa guida, esploreremo in dettaglio le diverse tipologie di percorsi universitari abilitanti da 30 CFU. Ma soprattutto, ti spiegheremo come ottenere i 30 CFU per avanzare nella tua carriera nell’insegnamento.

Sommario

Decreti di accreditamento

La recente Riforma della formazione iniziale e continua e del reclutamento dei docenti, approvata con la Legge n. 79 del 29 giugno 2022, è un importante cambiamento nel panorama educativo italiano. Inizialmente promossa dall’ex Ministro Bianchi e confermata dall’attuale Ministro Valditara, la riforma rivoluziona il percorso di formazione e reclutamento degli aspiranti docenti.

La principale innovazione introdotta è la creazione di percorsi abilitanti di formazione iniziale da 60 CFU/CFA per gli aspiranti docenti delle scuole Secondarie di primo e secondo grado. Questi crediti formativi universitari o accademici copriranno discipline antropo-psico-pedagogiche, nonché metodologie e tecnologie didattiche e linguistiche.

La Riforma Bianchi entrerà in vigore a pieno regime dal 1° gennaio 2025, rendendo l’abilitazione all’insegnamento un requisito indispensabile per partecipare ai concorsi a cattedra. Il nuovo percorso di reclutamento prevede laurea magistrale (triennale per ITP) + percorso di abilitazione di 60 CFU/CFA + concorso + anno di prova con test finale e valutazione conclusiva. Questo rappresenta un significativo cambiamento nel sistema di reclutamento dei docenti delle scuole Secondarie di primo e secondo grado, mantenendo invariato il processo per la scuola dell’Infanzia e Primaria.

I 5 percorsi previsti dalla Riforma

I percorsi di formazione previsti dalla nuova Riforma sono di 5 diverse tipologie:

  1. 60 CFU: entreranno in vigore a pieno regime dal 1° gennaio 2025.
  1. 30 CFU: destinati a docenti già abilitati in un’altra classe di concorso o in un altro grado di istruzione, nonché ai docenti specializzati sul sostegno.
  1. 30 CFU, riservati a docenti con 3 anni di servizio nelle scuole statali o paritarie, di cui almeno uno nella specifica classe di concorso, e a coloro che hanno superato la prova concorsuale del concorso “straordinario bis”.
  1. 30 CFU, per i neolaureati o per coloro che non hanno ottenuto i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022 (validi per l’accesso ai concorsi fino al 31 dicembre 2024), con ulteriori crediti da integrare in caso di vittoria in un concorso.
  1. 30 o 36 CFU/CFA, per coloro che si candidano ai concorsi senza essere già abilitati. Questi programmi si rivolgono a diverse categorie di docenti che partecipano al concorso senza aver ottenuto l’abilitazione. Nello specifico, sono previste tre ulteriori tipologie di percorsi post-concorso
  • da 30 CFU/CFA per chi si candida con il titolo di accesso + 3 anni di servizio negli ultimi 5 anni nella scuola statale, di cui almeno uno nella specifica classe di concorso per la quale si partecipa;
  • da 30 CFU/CFA per chi partecipa al concorso con solo 30 CFU/CFA;
  • da 36 CFU/CFA per chi si candida con il titolo di accesso + 24 CFU ottenuti entro il 31 ottobre 2022.

Cosa sono i 30 CFU e come si ottengono?

I percorsi formativi da 30 CFU costituiscono una modalità abbreviata di abilitazione. Questa rappresenta un’alternativa al più lungo percorso di formazione universitaria o accademica da 60 CFU, introdotto dalla Riforma della formazione iniziale e continua e del reclutamento dei docenti.

Come precedentemente evidenziato, esistono diverse tipologie di percorsi abilitanti da 30 CFU:

– Per i neolaureati o coloro che non hanno conseguito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022, questi percorsi costituiscono un requisito d’accesso ai concorsi a cattedra fino al 31 dicembre 2024. In caso di superamento del concorso, è richiesto l’integramento con ulteriori 30 CFU/CFA.

– Per i vincitori di concorso a cattedra non ancora abilitati.

– Per i docenti già abilitati in un’altra classe di concorso o in un diverso grado di istruzione, inclusi i docenti specializzati sul sostegno.

– Per i docenti con almeno 3 anni di servizio nelle scuole statali o paritarie, di cui almeno uno nella specifica classe di concorso, e per i vincitori del Concorso straordinario bis.

A differenza dei precedenti percorsi da 24 CFU, i nuovi percorsi abilitanti da 30 CFU presenteranno differenze sia in base alla tipologia del percorso che alla classe di concorso.

Come sono strutturati i percorsi di formazione per i 30 CFU?

La configurazione dei 30 CFU varierà in base alle diverse tipologie di percorsi abilitanti.

I docenti precedentemente abilitati per una specifica classe di concorso o grado di istruzione, così come coloro con specializzazione sul sostegno, avranno l’opportunità di ottenere un’ulteriore abilitazione in classi di concorso o gradi di istruzione aggiuntivi acquisendo soltanto 30 CFU/CFA.

Secondo quanto stabilito dal Decreto PA bis, questo percorso può essere svolto anche in modalità telematica sincrona. Il programma dei 30 CFU/CFA sarà delineato dai Centri multidisciplinari, prendendo in considerazione la corrispondenza tra le competenze acquisite dagli studenti attraverso CFU o CFA e le loro esperienze non formali e informali.

È importante notare che, a differenza del passato, non sarà richiesto il completamento di un tirocinio diretto di 10 CFU.

Conclusioni

Sei interessato ad acquisire i 30 CFU?

UGoLearn.it è la nostra piattaforma online per le Lauree, Master e certificazioni linguistiche! I corsi sono somministrati a distanza su piattaforma on-line in qualsiasi momento della giornata. Sono quindi accessibili anche a chi già sta lavorando o frequenta già altri corsi. È inoltre garantito un servizio di orientamento e consulenza che risponderà a ogni dubbio o domanda in merito ai percorsi. In conclusione, anche gli esami possono essere sostenuti online e il pagamento può essere comodamente rateizzato.

Visita il nostro sito e contattaci per qualsiasi curiosità o informazione!

Vuoi parlare con il nostro Team?

Chiamaci per ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno

Ti serve aiuto sui nostri servizi?

Nessun problema, chiedi supporto al nostro Team

Hai bisogno di informazioni sui nostri servizi?

Compila il form e sarai ricontattato al più presto dal nostro Team