Concorso Scuola Secondaria: Partecipazione come ITP o Docente di Teoria?

Concorso Scuola Secondaria

Concorso Scuola Secondaria 2024. Nei giorni scorsi è stato lanciato un recente concorso per la scuola secondaria, come annunciato nel bando DDG n.2575 del 6 dicembre 2023. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 9 gennaio alle ore 23:59.

In questo articolo risponderemo ai principali interrogativi in merito al prossimo concorso in partenza, sottolineando i vantaggi di abilitarsi all’estero grazie alla certezza di abilitazione.

Concorso Scuola Secondaria: si può scegliere solo una regione

Se si partecipa solo per la scuola secondaria, si può scegliere solo una regione. Se si partecipa per secondaria e infanzia primaria, si possono scegliere due regioni, perché si tratta di due bandi diversi.

Per quante classi di concorso si può partecipare?

È possibile candidarsi per un massimo di due classi di concorso e quattro procedure complessive, soddisfacendo i requisiti specifici per:

– Una classe di concorso per la scuola secondaria di primo grado;
– Una classe di concorso per la scuola secondaria di secondo grado;
– Sostegno al primo grado;
– Sostegno al secondo grado.

Si può partecipare per classe di concorso ITP e classe di concorso della secondaria di II grado?

No. La scelta della classe di concorso ITP limita la partecipazione, in quanto appartiene alla secondaria di II grado. Tuttavia, se si soddisfano i requisiti, è possibile optare per la combinazione di classe di concorso ITP e classe di concorso della secondaria di primo grado. Va notato che selezionare una classe di concorso della secondaria di II grado prima di tentare di aggiungerne un’altra, anche se di tipo ITP, genera un ALERT: Non è possibile inserire due classi di concorso nello stesso ordine scolastico.

Conclusioni

Ottenere la specializzazione al sostegno o l’abilitazione all’insegnamento all’estero presenta diversi vantaggi rispetto a partecipare al concorso docenti in Italia:

  1. Certezza dell’abilitazione: Diversamente dal concorso italiano, all’estero ogni studente ha la certezza di abilitarsi nei tempi stabiliti.

  2. Processi di selezione alternativi: Alcuni paesi potrebbero avere procedure di selezione diverse o meno competitive rispetto ai concorsi in Italia, offrendo una via più accessibile per ottenere l’abilitazione.

  3. Possibilità di insegnare in lingua straniera: Ottenere l’abilitazione all’estero consente di insegnare in lingua straniera, ampliando le opportunità di lavoro e migliorando le competenze linguistiche.

  4. Riconoscimento internazionale delle qualifiche: Le nostre abilitazioni ottenute all’estero sono riconosciute a livello internazionale, facilitando la mobilità professionale in diverse parti del mondo.

È importante considerare questi aspetti in base alle proprie preferenze e obiettivi di carriera prima di prendere una decisione.

Vuoi conseguire la tua abilitazione all’insegnamento o specializzazione al sostegno all’estero e diventare docente?

Eurouniveristy ha la soluzione per te! Contattaci e scopri il miglior corso per le tue esigenze.

Vuoi parlare con il nostro Team?

Chiamaci per ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno

Ti serve aiuto sui nostri servizi?

Nessun problema, chiedi supporto al nostro Team

Hai bisogno di informazioni sui nostri servizi?

Compila il form e sarai ricontattato al più presto dal nostro Team